Da bambina volevo guarire i ciliegi, limortaccimia.

Quando ho firmato il contratto per lavorare come medico di Continuità Assistenziale ho vissuto un momento di puro panico. Temevo che avrei avuto a che fare con casi stile ER, pazienti sull’orlo del baratro, crisi comiziali, mali eclamptici, arresti respiratori e via dicendo. Dopo aver letto il manuale apposito mi sono sentita molto meglio e alla fine me la sono cavata con qualche bruttissimo momento, una constatazione di decesso dopo un’intera notte di veglia e qualche iniezione di Plasil.
La paura che provo questa notte è però qualcosa di diverso: non si tratta d’ansia dell’ignoto, non mi trovo di fronte a qualcosa che ho paura di non saper fare ma che razionalmente so essere nel mio potere fare.
Stavolta il compito da svolgere è qualcosa per cui sono stata minuziosamente e pedissequamente preparata per quasi 7 anni. E so di non essere ancora in grado di sostenerlo ottimamente. So di avere a che fare con una serie di cervelli che io in confronto sono al primo livello di Super Mario e loro hanno già sconfitto Bowser acchiappando tutte le stelline dorate lungo il cammino.
Ci sono arrivata bene, che dire? MA non bene come altri, non con le stesse conoscenze e lo stesso sangue freddo.
Oppure sono semplicemente nel panico.
Credo che respirerò piano e profondamente per qualche minuto, perché non intendo crollare emotivamente proprio adesso. Sono frastornata, confusa ed arrabbiata per quello che mi hanno fatto, per quello che CI hanno fatto. Ma, sopra ogni cosa, il terrore.

Ho paura stasera.
E io non ho mai paura.

Eppure me l’aveva detto, il saggio Padre, di fare Scienze della Comunicazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...