Bevi bestemmia studia.

Mi hanno detto che sono ìlare di recente. Ilare. Più volte. L’ultima circa un’ora fa.
Fatemi il favore. Fammi il favore tu, amico di mille giornate in aula studio che si bea dei miei Whatsapps tragicomici.
Fammi il sacrosanto piacere, Bedda Madre che mi chiami ennemila volte al giorno e mi dici che vorresti tanto essere al mio posto. Che poi “arriva sempre il momento nella vita di una ragazza in cui si accorge che sua madre ha più problemi di lei”, ma tant’è. Oggi sono importante solo io.
Ecco, mi sento ILARE più o meno quanto Sant’Anna di Stazzema il 13 agosto 1944 e sbatacchio per casa come un calabrone impazzito.
Il concentrato di sfiga abbattutosi su di me negli ultimi giorni mi lascia, nell’ordine: voglia di Nutella, di Salento, di bestemmiare e di tirare ogni cosa in un mucchio informe, farci un falò e danzarci attorno per dar sfogo a tutte le psicopatologie misconosciute che mi affliggono.
Ma la prendo a ridere. Ho ventiquattro anni, quasi venticinque, e obiettivamente, fondamentalmente, non c’è niente che non va.
E’ il doppio cromosoma X che mi fa uscire di testa. O l’Hashimoto subclinica. O un po’ dell’uno e un po’ dell’altra.
La sensazione di non sentirmi padrona delle mie sensazioni, di non essere in grado di smettere di vegetare in casa e fare ciò che dovrei fare è quanto di più indisponente avverta, sempre e comunque. Fanculo alle delusioni, alle incertezze, alle tristezze. E’ l’accidia immotivata che mi fa svalvolare.
Credo che dovrei riconsiderare l’opzione Lourdes…

Pull yourself together girl.

E poi una canzone arrabbiata. Ecco. Vaffanculo.


Apra la sua porta, faccia presto
non importa cosa crede lei di questo movimento,
ma l’avverto che al suo posto non ci penserei due volte
ato l’imminente arrivo di Gesù, perché poi non torna più!
Mi son reso conto che serpeggia tra i credenti il malcontento
per la pioggia di mancati appuntamenti nei millenni,
ma si metta nei suoi panni…
Quell’incetta di pianeti da salvare…
Possa la bontà del vostro cuore riscoprire che
la verità si cela spesso dentro una persona sola!
E non è tanto il sesso a consolare l’uomo dal suo pianto,
ma l’amore buono ed il perdono santo del Signore.
Lasci che le spieghi in due parole com’è facile
sentire gli echi bassi ed immorali
di comportamenti frivoli e meschini
quali certi omini in abito da donna
la vergogna che neanche gli animali!

Apri un istante e ti farò vedere io
che nasce sempre il sole dove cerco Dio,
in tutti i poveretti che hanno perso il senso immenso della vita!
Non chiedo mica un regno intero, dico io…
Sono un indegno messaggero e cerco Dio,
in chi vendette onore per Denaro
e ora nel cuore mette un muro!

Lei non si dimostra illuminato dalla grazia della vostra Santa Vergine Maria
Lo chiami pure, se ritiene, il capo Della polizia
ma a chi conviene tutta quella baraonda
se l’ozono s’è ridotto a un colabrodo
e basta un solo farabutto a fare in modo che dell’uomo
non rimanga neanche l’ombra…
E poi ficcatevelo in testa: non si viene al mondo tanto per godere,
ma soltanto perché un Bene Superiore ci ha creati!
Apri un istante e ti farò vedere io
Che nasce sempre il sole dove cerco Dio,
in tutti i poveretti che hanno perso il senso immenso della vita!
Apri un istante e ti farò vedere io
che nasce sempre il sole dove cerco Dio,
in tutti i poveretti che hanno perso il senso immenso della vita!
Non chiedo mica un regno intero, dico io…
Sono un indegno messaggero e cerco Dio,
in chi vendette onore per Denaro
e ora nel cuore mette un muro!
So che sei lì dentro… Non ti muovi, ma ti sento!
Oggi te la cavi, sì… Ma non finisce qui!
In tutti i poveretti che hanno perso il senso immenso della vita!
Non chiedo mica un regno intero, dico io…
Sono un indegno messaggero e cerco Dio,
in chi vendette onore per Denaro
e ora nel cuore mette un muro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...