Dannato vivere.

Io voglio essere debole. C’è una personcina un po’ impaziente e stufa di tutto dentro di me che ha voglia di piantare grane infinite, lamentarsi di fronte ad aperitivi e birre con una persona di fronte che annuisce ed ascolta.
Io voglio crollare. Voglio uno di quei pianti che riempiono la gola ed il naso, quelle fiumane di fastidio e dolore che scendono e gonfiano gli occhi, che dopo cembri Cassius Clay al centomilionesimo round.
Io voglio rannicchiarmi ed accettare che tante cose mi fanno male, coprirmi con le braccia per impedire agli eventi paranoido-genici di investirmi e scombussolarmi anche la più tranquilla delle serate.
Io voglio camminare a braccia conserte con un’espressione triste. Ascoltando “Just breathe” e facendomi il videoclip nel cervello senza preoccuparmi di esibire la camminata fiera e baldanzosa da chi ha, tutto sommato, passato un’altra favolosa serata a Pisa con gli amici.
Pisa è sempre qui ed è sempre più mia. E’ triste e tremendo vedere un altro anno finire. Perché il prossimo è il mio ultimo anno e c’ho una botta allo stomaco per quello che mi aspetta da non potersela immaginare… Lasciare, cambiare, restare o forse aspettare…
Ma è un’altra storia.
Adesso è adesso.
Io voglio il mio adesso e sono incazzata nera perché non me lo vivo appieno. Non mi miglioro, ricado sempre sulla stessa via spianata. Quella che conosco. Fatta di lamentele e comportamenti infantili.
Io voglio cambiare e restare sempre la stessa. Far prevalere la parte orgogliosa e felice di me, smettere di sentirmi come in due e concedermi di essere debole allo stesso tempo. E’ possibile?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...