Game of Thrones 2×03 REVIEW: “Quando una serie tv stravince e non ci sono cazzi”.

Premetto che ho letto – per meglio dire fagocitato – i libri della saga di George R. R. Martin in pochi mesi qualche anno fa.
Per quel periodo ho vissuto con la mente in Westeros e dintorni, con domicilio emotivo fisso nel castello di Grande Inverno(amore e orgoglio).
Ma, come per chiunque abbia letto tutti i libri un po’ di tempo fa, mi è difficile ricordare tutti i dettagli della trama. Questo per spiegare come mai non sarò in grado di tirar fuori nerdate sul perché e il percome sono stati fatti dei cambiamenti nella versione cinematografica.
Ho sentito che Asha Greyjoy è stata ribattezzata Yara per evitare di far confusione con Osha(cari autori, pensate davvero che la gente sia così cretina?), che il mercenario al soldo del Folletto NON viene nominato Capo della Guardia Cittadina bensì blablabla…
Non posso curarmene e me ne dolgo amaramente, ma ho una vita alla quale star dietro.

  • Per cui procediamo partendo proprio da quanto accade alle Piovre delle Isole di Ferro:

L’ammmmmòre infinito che lega il figlio ed erede di Balon ai Lupi di Grande Inverno è stato messo in discussione fino a questa puntata, durante la quale diventa evidente che, a malincuore, Theon sceglie il potere ed il ferro al posto dell’onore e dell’alleanza.
Certo c’ha ragione il piccolo trombadòr ad andare in faccia a Papino la Piovra – che pare un misto fra Gandalf brutto, pelato ed infinitamente meno saggio e Gazza, il custode di Hogwarts – e dirgli “dovecazzovuoiandare?”, ma figurati se viene ascoltato.
Nel frattempo la sorella, colpita dalle manie di grandezza scaturitele chissà da dove, decide di piantare baracca e burattini e seguire Papino in un’impresa disperata e complicare inutilmente una trama che dire arzigogolata è poco.

E vabbè, che sono degli outsiders s’è sempre capito.
Bellissima la scena del battesimo di Theon, che si consacra al Dio Abissale, ma si vede che c’ha ancora il traffico nell’anima.

Agli octopussi di Pyke:
Theon —> 7 per il coraggio di dire a Papino “sei un imbecille”, certo se avesse combattuto al fianco di Robb l’avrei adorato senza se e senza ma…
Balon “Papino la Piovra” —> 4 per la stupidità, non dico altro.
Yara/Asha —> 5 per il sorrisetto, ma sei un po’ stronza, diciamocelo, poi è inutile che ti fai la figa guerriera, non sarai mai figa quando Brienne di Tarth.

  • E parliamo dunque di quanto sta succedendo a Torre del Lago nell’allegro campeggio di Renly Baratheon:

“Ladies and gentlemen, this is Capo Tempesta, and we love this creation!” 

Ooooh, siete froci?! E ditelo prima, no? Ma soprattutto George, lo sapevamo. Era inutile suggerircelo con malcelata malizia, ma si sapeva, non poteva che essere esplicitato nella serie tv come una frociata palese. Devo dire che i due sono molto belli insieme. Molto, molto, estremamente belli.

[Che poi fa anche trendy la coppia gay, ce n’è una in ogni telefilm.
Aspetto sviluppi su New Girl, dove le quote omo per ora non sono adeguatamente rispettate dato che solo un’amica dell’amica è lella. E lei vive con tre etero. TRE ETERO? Non esiste più al giorno d’oggi, cari, non ci crede nessuno.]
Roba da dirgli “ehi Renly, qual è il tuo stemma? La bandiera arcobaleno?” Ah ah ah.
Quello che non mi ricordo è se nei libri la cara Margaery sia al corrente della chupa omo dance che vede coinvolti fratello e marito.
Certo è che la signora prova l’impossibile(benvenuta nel 2012 sorella, i migliori sono tutti presi oppure sono gay), in seguito esclama in parole povere:
“Renluccio senti… A me, come dire, non importa una cippa che tu mi ti trombi tutti i giorni. Ma io ho messo il culo su un cazzo di trono, quindi trova il modo di ingravidarmi perché non ho alcuna intenzione di schiodarmi di qua! Se vuoi si chiama mio fratello a resuscitare il morto, qua, ma trova il modo per cortesia di concludere il deal, che sennò son cazzi amari per Alto Giardino  tutti gli alfieri delle mie ovaie!”
Risolta la questione.

Non riesco a decidere se è più bella la scena di Renly e Loras(che si amano tantissimo) o il personaggio di Brienne, che ho adorato anche nei libri, e che nella serie si presenta come uno stacco di nordica mica da ridere.
Mentre scorta Catelyn mette in chiaro che lei, cristoddio, è un cacchio di guerriero, quindi che non le rompa le scatole con milady, lady e cazzi vari.
Se questo ha a che vedere col suo amore disperato per Renly Baratheon(amore del quale l’eziologia se non sbaglio anche nel libro rimane ignota, ma tant’è) e col fatto che lei sa del suo amore per il regale augello – anzi, a sto punto il cavalleresco augello, non ci è dato sapere.

E Lady Catelyn? Lady Catelyn li mette tutti a stare con UNA frase che forse è la migliore dell’episodio e che in pratica recita:
“O Renlo, ma ti pensi d’esser figo? Mentre tu stai qua a raccoglier le margheritine(aspettando in gloria la venuta from backwards di Loras) coi tuoi cavalieri dell’estate, noi si fa la guerra e ci guadagnamo u’pane, che ti credi? Siamo cavalieri del fucking inverno, lo vuoi capire lady Renly, O NO? E l’inverno sta fucking arrivando, lo diceva anche la buon’anima del mio amato marito e guarda che fine si rischia di fare tutti. Suvvia, poggia la vasellina, imbraccia la tua spada e vieni a combattere con noi questa fucking battaglia!”
S’aspetta di vedere come andrà a finire, ma la Signora vale tantissimi punti.

Renly —> 9. Non posso darti dieci, tesoro, perché ancora non capisco quale diavolo di pretesa dinastica, morale, familiare, esoterica tu ti stia inventando per reclamare il fottuto Trono di Spade.
Loras —> per l’ammmmmòre che dimostri.
Brienne —> 10 e lode, ma non sarò mai oggettiva su di te, ti amo troppo ❤
Catelyn —> 9, aspetto per darti la lode quando sarai ancora più acida di così, se possibile. Bon per te, Cat, che non hai sputato in un occhio alla Tyrell quando t’ha detto che è sorry for your loss… Io le avrei detto “mattenevaiacagare?” senza tanti preamboli.

Che succede ai leoni di Castel Granito, ormai tutti trapiantati in quel troiaio di Approdo del Re?

Standing ovation per il Folletto, che come sempre ci regala intrighi meravigliosi e riesce ad imporre il suo volere alla cogliona della sorella, che è cattiva inside, proprio cattiva senza alcuna ragione, a parte che l’han gettata in pasto a Cicciobobby Baratheon – pace all’anima sua -. Ecchessaràmmai, figlia mia? Obiettivamente, sai che ti dico? Poteva andarti peggio.
Guarda il povero Arryn che s’è dovuto sposare quel troiaio di Lisa Tully. Che non ha nemmeno tutti i venerdì. E poi è stato pure ammazzato – aripace all’anima sua – per aver scoperto che fra i Lannister vige il “non c’è cosa più bella che giacer con la sorella”…
Cersei insomma, bevi un bicchierino e smetti di lamentarti, per cortesia.
A parte essere il personaggio meglio costruito e fedelerrimo al libro e produrre inganni e realtà degne di un progettatore di sogni di Inception, che fa il nostro Folletto?
Spedisce lo zoccolùn della sua donna a spazzolare i capelli ad un’insoportabile Sansa Stark, perché lei no, nelle cucine a lavorare non ci va perché non è una lavapiatti.
“Ah scusami Shae, non volevo offenderti. Mi ero dimenticato che, essendo tu un tegame, mi pare una contraddizione in termini metterti a lavare pentole… Ti mando a fare l’ancella che magari ti garba di più!”
E poi tizia, sentimi un po’, se un uomo mi dicesse “you’re my weakness” non credo che avrei bisogno di un libro illustrato, una lezione o un master per capire che è un complimento. Se non ci arrivi sei sì una forestiera ignorante, e mò chibbù?
Io le avrei detto di volare basso e baciare la terra dove cammino. Stop. Fanculo Shae.

Tyrion —> 9, il 10 me lo tengo per quando manderai a cacare il suddetto putanùn.
Shae —> 4, ma penso sia viziato da ciò che so avendo letto il libro… Schiattasse, la maledetta.
Sansa —> 4.5, bimba, deciditi. Tuo padre, che io AMO ed ADORO con tutto il cuore, non sarebbe fiero di vedere che fai la bimba brava con Her Majesty e poi tratti a pesci in faccia la tua ancella.
Anzi, ho cambiato idea: ammazzala a frustrate  se puoi, quella donna di facili costumi.
Cersei —> 3, batti i piedini quanto vuoi, le cose non cambieranno… Indicimi un altro complottuzzo dei tuoi, e proverò ad amarti.

Arya che salva la pellaccia sua e quella di tutti poi, è la chicca finale. Ma aspetto a far esplodere il mio affetto per lei quando udirò i Nomi dell’Odio per la prima volta… Voto: 6.5, per le poche lines e la troppa azione.

E per questa MERAVIGLIOSA puntata ho finito, senza dubbio lo show meglio girato che abbia mai visto.
Vedo da parte dei fans neofiti delle Cronache che c’è molto amore verso determinati personaggi. Sono riusciti a fare TUTTO bene.
Continuate così.

Per concludere, lo scorcio di un amore a mio avviso bellissimo:

Ser Loras Tyrell “Il Cavaliere di Fiori” e Lord(Re?) Renly Baratheon.

Amiamocitutti e volemosebbène, alla prossima.

Comunque, tanto per dire quanto manco di obiettività… TEAM STARK PER SEMPRE!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...